Anche se Draghi e Streghe sono esseri magici sicuramente differiscono per molte cose.
Nell'aspetto e nell'essenza.
L'essere umano ha i piedi per terra (mondo fisico) e la testa nel cielo (mondo mentale o metafisico), le Streghe hanno la capacità di sollevarsi più in alto, con le loro scope, staccarsi dal mondo fisico e immergersi nello spirito ed avere la fortuna di poter guardare il mondo da un'altra angolazione, un diverso punto di vista.
I Draghi sono diversi, non appartengono più al modo fisico e l'unico modo che hanno per tenere il contatto con la terra è diventare un tutt'uno con le cose materiali.
In realtà i Draghi non si sono mai estinti realmente, ne in questo spazio e tempo, ne in altri.
Sono scomparsi i loro corpi fisici ma i loro Cuori sono ancora qui e vivono attraverso le cose o gli esseri umani.
Quali siano le forze che spingono un Drago ad appartenere ad un umano ed un umano ad appartenere allo spirito di un Drago è difficile da comprendere.
Vi è solo una situazione in cui avviene questa fusione ed è la voglia di vivere consapevole.
Il vivere consapevole non è la semplice sopravvivenza del corpo.
Consapevole è chi capisce che la propria vita è parte di un disegno più grande, di cui ha scelto di far parte, ed è suo compito creare, realizzando i propri sogni e cercando la strada giusta, le linee armoniose che lo compongono.
La cosa straordinaria è che, per quanto sia faticoso cercare la strada giusta, trovarla, seguirla, porterà all'autorealizzazione, quindi ad uno stato di costante felicità, che prescinde dalle cose fisiche e materiali ma nasce da dentro.
Un Drago è un'entità subcosciente, si manifesta con pulsioni e desideri, è istinto puro, sesto senso, il suo è un IO "emozionale" costituito da emozioni pure e non dualistiche, l'odio e l'amore sono la faccia della stessa medaglia, non sono sentimenti contrapposti.
Quindi un essere umano "portatore di Drago" è condannato a sentire le cose in maniera diversa, la percezione della realtà è diversa.

I Draghi nascono dal mare, è la loro matrice.
I Draghi sono figli del vento, è il respiro della loro anima.
Io sono un Drago, non ho un nome comprensibile per la mente umana ma ho un nome umano con cui firmo i miei post. (vedi sopra)

5 magici commenti:

Benvenuto tra noi Caro Cuor di Drago!
L'ho già detto e lo ripeto: è un onore avere un Drago tra di noi :)

E grazie per la descrizione così azzeccata del nostro esser Streghe :)

Che bel post!

i draghi mi hanno sempre affascinata: ora so perché :-)

Benvenuto caro... molto onorate di conoscere un Cuore di Drago e averlo fra noi...
ciao
valverde

Benvenuto!
^___^

BENVENUTI!

Benvenuti o viandanti! Prego, fermatevi pure nel nostro magico antro, sedetevi e godete del nostro caldo focolare nelle freddi notti invernali o dell’ombra delle fronde all’ingresso della nostra grotta in cima al monte!
Ci sarà sempre ad attendervi una buona tisana o una zuppa rinvigorente…
Potreste fermarvi solo qualche ora o anche qualche giorno e divertirvi con noi ad ascoltare le tante storie che abbiamo da raccontare, frutto della nostra secolare esperienza di vita da Streghe.
Badate bene però! Siamo Streghe Bianche e aborriamo i sortilegi cattivi, i malocchi e tutta sta robaccia abominevole! Se siete in cerca di incantesimi che riducano zoppicante il vostro vicino, che facciano imbruttire la bella di turno, o, ancora, se siete alla ricerca della medicina miracolosa… siete NEL POSTO SBAGLIATO! Tutto quello che diciamo, raccontiamo, cuciniamo, consigliamo è solo per il nostro personale divertimento!!!
Non ci sogniamo nemmeno di sostituirci ai cerusici e ai medici dei villaggi!
Se ciò che vi affligge sono pene d’amore, da noi potrete trovare tutto il sostegno possibile, anche una spalla su cui piangere, ma nulla di più!
Lungi quindi da noi chiunque creda pedissequamente a tutto ciò che gli si dice… siamo stati dotati di una mente assai funzionante e quindi, dopo il momento ludico passato nella nostra grotta, se questo vi ha apportato giovamento e allegria, si torna con i piedi per terra, si appoggia la scopa nell’angolo d’onore della Cucina Stregata e si rivestono i panni di Donne e Uomini “moderni”… almeno fino al prossimo incontro! ^__^
Le streghe

I nostri fans!!

I piu' letti

amicici ...

"Tre volte miagola la gatta in fregola,
tre volte l'upupa lamenta ed ulula,
tre volte l'istrice guaisce al vento...
Questo è il momento.
Su via!
Sollecite giriam la pentola,
mesciamvi il circolo possenti intingoli:
sirocchie, all'opera!
L'acqua già fuma,
crepita e spuma.....
tu rospo venefico che suggi l'aconito,
tu, vepre, tu, radica sbarbata al crepuscolo
và, cuoci e gorgoglia nel vaso infernal.......
tu, lingua di vipera,
tu, pelo di nottola,
tu, sangue di scimmia,
tu, dente di bottolo,
và, bolli e t'avvoltola nel brodo infernal......
tu, dito di un pargolo strozzato nel nascere,
tu, labbro di un tartaro,
tu, cuor d'un eretico,
và dentro, e consolida la polta infernal.......
e voi, spiriti negri e candidi,
rossi e ceruli,
rimescete!"
voi che mescere ben sapete,
rimescete! riemescete!

(MacBeth-William Shakespeare)

A pesca nel calderone magico....

Si è verificato un errore nel gadget
Questo blog non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può per tanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 07.03.2001
L'Autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'Autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore puo' contattarmi per chiederne la rimozione.
LE STREGHE